Biscottini della nonna Nina

Ci sono dolci conosciuti in tutto il mondo. Dolci che dall’Australia all’Inghilterra puoi trovare praticamente ovunque. La ricetta è semplice, non puoi sbagliare. Ogni ricettario, di qualunque sito internet sembra voler ospitare la ricetta di quelli che a Blera usano chiamare Biscottini, e che invece la grande industria alimentare chiama comunemente Tozzetti.

Ebbene, qualunque sia il nome, qualunque sia la ricetta, per noi questi biscottini, sono i Biscottini della Nonna Nina.

L’odore della cannella in superficie, le nocciole schiacciate a mano e tostate, il forno di una cucina mai cambiata. E poi quelle mani maestre, che sembrano aver sempre saputo come fare, come dosare, come impastare.

I biscottini della Nonna Nina dovrebbero essere segnalati come patrimonio universale dell’arte culinaria. Perché per noi, il senso di quei biscotti è più profondo di un mero prodotto fatto in casa. La storia è passata su quelle mani, su quel quaderno scritto a penna, che lei continua a far leggere e copiare, nel timore che venga perso.

Vorremmo farveli assaggiare quei biscottini. E forse un giorno qualcuno potrà provarli.

Per ora però proveremo a fornirvi le dosi e i modi per preparare un dolcetto tipico della tradizione locale.

INGREDIENTI:

– 2 uova

– 200 gr di zucchero

– farina ”00″ quanto basta (circa 300 gr)

– 5 cucchiai d’olio extra vergine di oliva

– 2 bicchierini di liquore (alchermes, mistra, ecc.)

– 50 gr gocce o scaglie di cioccolato fondente

– 1 limone grattugiato

– 1/2 bustina di lievito

– 250 gr di nocciole

Mettere le uova in una terrina con lo zucchero, la scorza del limone grattugiato, l’olio extravergine di oliva, il liquore, e sbattere energicamente gli ingredienti. Aggiungere il lievito e piano piano cominciare ad aggiungere la farina. Il composto risulterà colloso. Ma non esagerare con le dosi di farina, per non rischiare di ottenere dei biscotti esageratamente duri.

Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo, aggiungere le gocce di cioccolato fondente e le nocciole (tostate precedentemente al forno o in una padella, al fine di togliere la pellicina che le avvolge).

Una volta unite le nocciole all’impasto, dividere quest’ultimo in due parti, a ciascuno dei quali si darà la forma di un filoncino allungato (tipo baguette, per intenderci!).

A questo punto adagiare i filoncini d’impasto su una teglia abbastanza capiente (l’impasto crescerà un pochino anche in larghezza) o, meglio ancora, sulla placca del vostro forno, precedentemente ricoperto con un foglio di carta forno.

Accedere il forno e portarlo a 180° per circa 30 minuti, o almeno non appena i biscotti risulteranno dorati. A questo punto tirarli fuori dal forno e, ancora caldi, procedere con il taglio diagonale dei biscottini, che conferirà loro la classica forma del tozzetto. Una volta tagliati, ruotarli sul lato del taglio e rimetterli al forno per altri 5-10 minuti, per regalare tutto il profumo e la fragranza del biscotto tostato.

…gustare per credere!

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo mese:

Prenotazione on-line

Per sapere le prossime date di consegna della carne SCRIVICI a agricolasantella@hotmail.it e ti invieremo tutte le informazioni! Grazie! Ignora